giovedì 30 ottobre 2014

tortino con pane raffermo



Cosa occorre
400 gr di pane raffermo
 io fette di torta
100 gr di uva passa
50 gr di nocciole
50 gr di cioccolato fondente
200 ml di latte
60 gr di zucchero semolato
 2 uova
50 gr di burro
 Vanillina q.b.
Cannella in polvere
Come si prepara

fondete il burro senza farlo friggere
in una tortiera di cm 22
fatelo scorrere sui fianchi e sul fondo
quello che supera versatelo in una ciotola 
aggiungete sopra al burro le uova e lo zucchero
montate con una forchetta
profumate con vanillina e cannella
aggiungete il latte e mescolate
sul fondo della tortiera appoggiate
le fette di pane raffermo
sopra distribuite nocciole ed uvetta
e cioccolato
altre fette di pane, frutta secca e cioccolato
versate tutto il composto liquido
cuocete in forno a 180° per 40 minuti
una volta pronto,togliete dal forno
lasciate intiepidire e servite
con questa ricetta partecipo
alla raccolta della baita dei dolci
http://labaitadeidolci.blogspot.it/2014/10
/il-primo-compleanno-della-baita-dei.html

domenica 26 ottobre 2014

grandi cuori con il torrone decorati senza cottura

ringrazio la Sperlari per avermi inviato i loro prodotti

torrone Sperlari classico e morbidelli Sperlari
per la festa del torrone che si terrà a Cremona dal 15 al 23 novembre
con i due torroni classico quidi più duro
e i mordibelli torrone mordido
ricoperto di cioccolato bianco o fondente
 ho preparato questi cuori
vediamo cosa occorre per tre grandi cuori

200 gr di biscotti Digestive sbriciolati
70 gr di torrone claassico Sperlari sminuzzato
6 morbidelli Speralri ricoperti di cioccolato bianco
un bicchierino di rum
per la decorazione
scaglie di torrone classico Sperlari
cubetti di morbidelli Sperlari
crema di ricotta

come si prepara
 in una pentola a bagnomaria
fate sciogliere i morbidelli tagliati a pezzi
in una ciotola mescolate i  biscotti sbriciolati
il cioccolato sciolto e le mandorle intere che restano dai morbidelli
il torrone tritato ed il rum
mescolate
riempite con il composto delle formine tagliapasta
io i cuori
premete con il dorso del cucchiaio il composto
così da livellarlo
in frigo per 2 ora circa
togliete dal frigo
togliete la forma
decorate con scaglie di torrone
con crema di ricotta o con quadretti di morbidelli
servite buonissimi
a dire il vero mnetre facevo le fotosi sentiva un profumo che mi ha inebriato
il rum mescoalto con i biscotti ed il torrone ha creato un mix affascinante
non ho restistito subito ne ho mangiato uno buonoooooooooo
ricordate la festa del torrone a Cremona
festa del torrone 2014

venerdì 24 ottobre 2014

mele al forno























I FRUTTI INCANTATI

L'alimento magico per eccellenza è rappresentato 
da un frutto
la rossa e seducente mela offerta a Biancaneve o
ancora  la mela data in dono ad una regina 
da una fata come nella fiaba veneziana 
di "Pomo e Scorzo"
Una volta c'erano marito e moglie ,gran signori;
avrebbero voluto avere un figlio ma non ne avevano.
Un giorno quel signore mentre era fuori incontra 
un Mago a cui dice."Signor Mago,mi insegni un pò 
come posso fare ad avere un figlio?".Il Mago gli dà 
una mela e dice:"La faccia mangiare a sua moglie
 e tra nove mesi le nascerà un bel bimbo". 
Il signore si reca subito a casa e dice alla moglie.
"Mangia questa mela e avremo un bel bambino: 
me l'ha detto un mago".La moglie tutta contenta 
chiamò la fantesca e le chiese di sbucciarle la mela.
La fantesca gliela sbucciò e si tenne le scorze che poi
mangiò.Dopo nove mesi alla padrona nacque un figlio ma 
nello stesso giorno nacque un figlio anche alla fantesca.
Il figlio della padrona era bianco come la polpa della mela 
mentre quello della fantesca era bianco e rosso come una
buccia di mela. 


Se si ha  voglia di dolce ma si vuole stare attenti 
alla linea questo dessert è proprio l'ideale,
per un fine pranzo invece della 
frutta fresca,per una cena semplice da 
completare con qualcosa di goloso,
vi passo questa semplice e veloce idea,
io ho preparato queste mele perchè avevo 
delle mele che stazionavano lì nel frigo 
da un pò e nessuno le prendeva allora ho
deciso di prepararmele così e quasi non 
le riuscivo ad assaggiare avevo 4 mele ,
la prima volta ne ho preparate solo due 
non l'ho assaggiata allora ho preparato
le altre due e ho scoperto perchè andavano 
a ruba,sono squisite,mamma mia che bontà 
 golosa 
vi passo la ricetta

con un leva torsolo togliere il torsolo centrale
sbucciare le mele
appoggiare le mele nella teglia che volete 
usare
nel centro della mele infilare 
un pò di uvetta
qualche mandorla circa 2
coprire le mele con altra uvetta 
e un composto formato 
da zucchero di canna 2 cucchiai e un pizzico
abbondante di cannella,
sul fondo della teglia aggiungere
4-5 cucchiai di acqua 
in forno per 30 minuti

martedì 21 ottobre 2014

crostata al cioccolato per il Recipe-tionist




partecipo con questa torta al mio primoRecipe-tionist
purtroppo ho ricevuto una notizia che mi ha lasciata interdetta,
dispiaciuta e con il cuore pieno di lacrime
una mia carissima amica ci ha lasciato
Pina un pò più grande di me,sorella di un amico carissimo
abbiamo dato un esame insieme all'Università ed allora
è stata più che brava,mi ha aiutato in uno scritto;
donna di grande cultura e spessore
insegnante di filosofia
ospitale,pronta ed aperta,mamma e nonna esemplare
un bacione Pina a te dedico questa torta buonissima
sperando che dove sei ora si possa apprezzare
Ciao

io ho usato le farine il Molino Chiavazza
frolla al cacao
300 gr di farina 00
2 uova
40 gr di cacao amaro
90 gr di zucchero semolato
sale
1 cucchiaino di lievito per dolci
mezzo bicchiere di olio di semi
50 gr di burro fuso
crema al cioccolato
300 gr di cioccolato fondente
panna per dolci
zucchero a velo
io omesso
























come si prepara
in una ciotola mescolate farina,lievito,sale,cacao
e zucchero semolato
aggiungete le uova
montatele con una forchetta leggermente
aggiungete olio e burro
impastate
foramte una palla
lasciate riposare in frigo
avvolta in una pellicola
per 30 minuti
io qualche ora
nel frattempo sciogliete il cioccolato a bagnomaria
scaldate la panna
unite panna e cioccoaltao
preendete la pasta stendetene i 3/4 circa
foderate una teglia con carta forno
rivestite con la frolla
verate il composto di cioccolato
stendete il resto della pasta
tagliate le strisce
intrecciatele sul composto
in forno a 180° per 30 minuti
crostata deliziosissima
complimenti per la realizzazione
purtroppo io ho assaggiato solo un cucchiaino di crema
la crostata è stata offerta ai colleghi di mio marito
che sembra abbino gradito molto
mmmmmm, golosa
ho preparato la torta una seconda volta
si possono vedere piatti diversi
che goduria
con questa ricetta partecipo al Recipe-tionist di ottobre
con il blog burroezucchero di Francesca



grazie per questa ricetta golosissima
scusa per la mia riproduzione
 poco elegante ma molto molto buona


domenica 19 ottobre 2014

Cucina della Campania: zucca fritta


























questo mese Cucina e territorio di casa nostra
si è fermata a parlare della zucca
un prodotto tipico dell'autunno
che in ogni regione viene presentato
 in modo diverso
ma vediamo come hanno deciso
di offrircela le nostre foodblogger
ogni foodblogger ha presentato
Cucina del Friuli Venezia Giulia (Stefania): 
Pane con la zucca, pan con la coce
Cucina della Lombardia (Carla):
Marmellata di zucca
Cucina della Toscana (Ilenia) :
Zuppa di zucca e cavolo nero
Cucina del Piemonte (Artù):
Dolce di zucca di Cortazzone
Cucina del Lazio (Silvia) :
Pasta con la zucca
Cucina della Basilicata (Nanà) :
cavatellini con purea di zucca pancetta e burrata
Cucina della Sicilia (Patrizia) :
  Zucca in agrodolce
Cucina della Calabria(Giovanna):
 zucca gialla "ca gghiata"
Cucina della Campania (Paola), cioè io:
 Zucca fritta
questa ricetta è semplicissima
si taglia la zucca a fette
si friggono in olio
si condiscono con aglio,aceto
io ho messo zenzero e rosmarino
si mangiano
lo so è troppo semplice per essere postata
ma è buona
ho visto un altro modo di preentarla
 ma non so se campano
 per cui tra qualche giorno ve lo mostro
il nostro banner

mercoledì 15 ottobre 2014

vol au vent ai funghi,piselli e lonza


























oggi veramente è il mio compleanno
un'età importante
compio 50 anni
mamma mia 
sono vecchia
così pensavo quando ero piccola
ora lo penso meno
non mi sento vecchia ma meno giovane 
di qualche anno fa
non voglio preparare nulla di particolare
anche perchè ho scuola mattino e pomeriggio
questi veloci e semplici vol au vent sono
l'ideale per un aperitivo
avrei pensato ad un dolce 
ma ora non ne ho voglia
felice giornata a tutti

cosa ci occorre
2 rotoli di pasta sfoglia
2 etti di piselli
1 manciata di funghi misti
2 fette di lonza di suino
olio evo
sale

come si preparano

aprite la pasta sfoglia e ricavate due cerchi
di dimensioni 6 e 5 cm 
su quello di 5 cm fate un cerchio leggermente 
più piccolo
sovrapponete uno sull'altro i due cerchi 
infornate a 200° per 10 minuti
nel frattempo preparate il ripieno
in una padella mettete i piselli con l'olio 
ed il sale fate cuocere qualche minuto se c'è
 bisogno aggiungete dell'acqua
aggiungete i funghi e la lonza a pezzetti
lasciate cuocere a fuoco vivace
una volta pronto farcite i cestini con 
qualche cucchiaino di composto
servite
si possono preparare in anticipo e scaldare 
10 minuti in forno all'ultimo momento

 

domenica 12 ottobre 2014

pabassinos.......... per i quanti modi di fare e rifare

























dal blog pinkopanino questa ricetta favolosa
per partecipare ai  quanti modi di fare e rifare
ancora una volta devo ringraziare le cuochine
perchè grazie al loro contest
mi hanno permesso di scoprire una preparazione divina
da me sono anadati a ruba
vediamo la ricetta che ho usto io
io ho usato le farine il Molino Chiavazza
500 gr di farina 00
125 gr di zucchero semolato
130 gr di strutto
3 uova intere
150 gr di nocciole tritate
130 gr di gocce di cioccolato fondente
1 bustina di lievito
per guarnire
200 gr di zucchero a velo
confettini
1 cucchiaio di cacao
come si preparano
in una ciotola mescolare
farina,zucchero semolato,lievito,uova,strutto
impastare
aggiungere nocciole e gocce di cioccolato
impastare
mettere nel frigo per 30 minuti
formare dei bastoncini
tagliarli obbliguamente
appoggiarli sulla placca del forno
precedentemente foderata con carta forno
in forno a 180° per 30 minuti
lasciarli freddare
montare lo zucchero con acqua e cacao
io ho usato qualche cucchiaio di acqua
ricoprire i biscotti
aggiungere i confetti
lasciar asciugare servire
squisiti
buonissimi per il dopocena,per la merenda
accompagnati da un buon tè o caffè


 con questa ricetta partecipo al contest
dei quanti modi di fare e rifare

le foto delle mie ricette

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...