venerdì 1 agosto 2014

rose gelate di yogurt senza gelatiera






























questa è una ricetta semplicissima
presa da un numero vecchio della rivista
sale e pepe
la voglia di avere un dolce veloce e
semplice da fare mi ha portato verso
questo gelato
che può essere arricchito
e  decorato come più piace
vi do le dosi

500 gr di yogurt di soia
120 gr di zucchero a velo
300 gr di panna di soia

 come si prepara

inserite nello yogurt lo zucchero
mescolate
montate la panna
inseritela allo yogurt
delicatamente
senza farla smontare
versate in uno stampino
a me 5 rose
in frigo per 30 minuti
io qualche ora
sformate
e decorate come preferite
io sciroppo di amarene home made
vi offro questo fresco e semplice gelato
http://www.glutenfreetravelandliving.it/
100-gluten-free-fryday-estate/
ilove-gffd1

sabato 26 luglio 2014

coniglietti integrali con bacche di goji ed esubero di pasta madre


questi coniglietti sono nati per caso
l'estate lo sappiamo ormai tutti un giorno piove 
e l'altro c'è il sole
alla fine ho scoperto che quando piove è perchè
 ho programmato di andare a mare
allora chi vive nella zona di Pesaro sappi
che se decido di andare a mare viene a piovere
chiedetemi cosa farò domani così  vi potete regolare
in questo vi è una perfezione straordinaria
non so come si faccia ad essere così precisi ma di fatto avviene così
oggi giovedì 25 luglio 2014 dovevo andare a mare nel pomeriggio
ma alle 13 il sole è rientrato, si sta preparando 
allora ho deciso di preparare un dolcino 
che dia soddisfazione al palato ma non alla bilancia
quindi ho deciso di usare la farina integrale
quella di grano tenero del Molino Chiavazza
ha un w 180-200 
è adatta anche per la panificazione 
poi contiene la crusca che non dà calorie 
e regola l'intestino
l'avevo comprata qualche giorno fa  per partecipare 
al contest "la farina integrale nei dolci"
indetto dal blog "La Cultura nel Frumento"
ho preso poi  il cesto delle formine e sono venuti fuori questi coniglietti 
mi sono detta perchè utilizzarli solo a Pasqua,solo così carini
renderanno questo dolce ancora più speciale 
in corso d'opera ho aggiunto le bacche di goji
che contengono principi essenziali per l'organismo
a qualcuno invece l'uvetta per accontentare i brontoloni
alla fine sono venuti fuori dei dolcini
golosi ma anche salutari
perchè non si dica che i dolci fanno solo male e non servono all'organismo
questi coniglietti proprio no
dimenticavo ho preso spunto dalle Sorelle Simili
vediamo cosa ci occorre
250 gr di farina integrale il Molino Chiavazza
250 gr di lievito madre
quello che dovreste buttar via quando andate a fare il rinfresco 
160 gr di zucchero semolato
150 gr di bacche di goji
100 gr di latte
50 gr di burro morbido
1 uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci

come si procede

inserite sul piano di lavoro:
il burro,lo zucchero,l'uovo,
il latte ed il sale
formate una crema 
che utilizzerete per stemperare il lievito madre
aggiungete poi la farina ed il lievito per dolci
battete bene il composto una volta amalgamato
ecco come dice il banner del contest
usate ben bene le mani
battete l'impasto con forza più volte
dovete ottenere un composto
sodo e morbido allo stesso tempo
unite le bacche di goji o l'uvetta
e mettete pezzi di 50-60 gr negli stampini unti 
qui dipende dal vostro stampo
potete utilizzare uno stampo unico di 20 cm di diametro
lasciate lievitare per 3 ore
in forno a 180° per 50 minuti
con questa ricetta partecipo al contest
la farina integrale nei dolci 















sabato 19 luglio 2014

Danubio salato con lievito madre



























da quanto tempo non lo preparavo
una volta quando i ragazzi erano piccoli e vivevamo a Napoli
vedevo molte più persone
spesso invitavo a casa amici e preparavo piatti vari e diversi
adesso  mi  sono resa conto che non preparo più tante cose buone
che vedo molte meno persone
per cui cucino solo per i miei familiari
ed alcuni piatti ti passano proprio di mente anche se piacciono a tutti
ho deciso allora di preparare questa torta salata buona e
semplice anche se eravamo soli
mi sono divertita ma è anche piaciuta tanto
si è letteralmente volatilizzata
io ho usato la pasta madre
invece del lievito di birra
la mia ricetta vuole 20 gr di lievito di birra
io ne metterei molto meno
anche se so che deve lievitare per più tempo


























vediamo la mia ricetta
170 gr di pasta madre rinfrescata 3 ore prima
150 gr di farina Manitoba
350 gr di farina 0
250 gr di latte tiepido
50 gr di zucchero semolato
50 ml di olio evo
2 cucchiaini di sale
per farcire
prosciutto cotto
formaggio
Come si prepara
far sciogliere il lievito madre nel latte
tiepido
aggiungere  tutti gli ingredienti
Impastare a mano o con la planetaria
oppure con la mdp
lasciar lievitare per 4-5 ore
formate delle palline di circa 50 gr
All'interno metteteci qualche pezzo di prosciutto cotto
e formaggio
chiudere la palline
appoggiatele nella teglia precedentemente
imburrata
Lasciate lievitare ancora qualche ora
In forno a 180° 30 minuti
servite
Con questo post partecipo al GIVEAWAY di Mamma Papera
Il mio cuore tra le righe di un libro

martedì 15 luglio 2014

torta soffice al limone Polenghi



voglia di dolce  prima che ritorni il caldo, 
che inizia a fare capolino regalo ai miei familiari 
una torta fresca e leggera,invitante al profumo di limone 
ed approfitto della confezione donatami dalla ditta Polenghi
vediamo per la torta soffice cosa occorre
una  confezione di preparato per torta soffice al limone Polenghi
la confezione contiene:
430 gr di miscela per torte
10 gr di zucchero a velo
2 dosi di limone
bisogna aggiungere:
125 gr di burro
io burro light Granarolo
a basso contenuto di grassi
3 uova
150 ml di latte Granarolo
vediamo come si prepara
versare la busta e tutti gli altri ingredienti 
montare con  il frullino
versare in una tortiera imburrata 
di 22-24 cm di diametro
in forno a 170° per 45 minuti
sformare
spolverizzare di zucchero a velo
servire
buona merenda






venerdì 11 luglio 2014

coniglio alla birra preparato da mio marito




























questo ottimo secondo, piatto goloso e croccante
è stato preparato da mio marito
qualche giorno fa quando ero impegnata negli esami
per passare il tempo e rendersi utile
 ha pensato di cucinare il coniglio in modo saporito
vediamo cosa occorre
1 coniglio a pezzi
1 birra chiara gluten free
erbe aromatiche
4 uova
farina Schar(senza glutine)
pane grattugiato gluten free
olio di semi di arachide
sale
come si prepara
sciacquate il coniglio
conditelo con le erbe
versate la birra
e fatelo marinare
sbattete le uova
salatele
scolate il coniglio dalla marinata
tamponatelo per togliere l'eccesso di liquido
passatelo nella farina e poi nelle uova  battute
infine nel pane grattugiato
premete bene per far aderire la panatura
potete ripassare nell'uovo e poi di nuovo nel pane grattugiato
allora ci vorranno 5 uova
friggetele nell'olio
per il venerdì del gluten free
http://www.glutenfreetravelandliving.it/




venerdì 4 luglio 2014

cannoli light



oggi vi offro una ricetta light
100 gr di prosciutto cotto  a fette non sottilissime
100 gr di ricotta
100 gr di zucchine grigliate
preparazione troppo semplice
stendete sulle fette di cotto e di zucchine
un cucchiaino di ricotta
arrotolate
servite
volendo alla ricotta potete aggiungere un cucchiaio di parmigiano
io sono a dieta e quindi non posso
comunque è buono e fresco
mio figlio che non è a dieta anzi
ha apprezzato molto
con questa ricetta partecipo al "Non-contest di Ricette Calorie
questi i valori nutrizionali di questa ricetta



martedì 1 luglio 2014

impasto pizza con pasta di riporto passo passo



è d'obbligo qualche  chiarimento sulla pasta di riporto
partiamo dall'inizio e vediamo passo passo come ho fatto
 ho impastato 
800 gr di farina 0
500 ml di acqua tiepida
2 gr di lievito di birra fresco
20 gr di sale

come si prepara
sciogliete il lievito in una ciotola e metà della farina
lavorate energicamente
aggiungete il sale e la rimanente farina
continuate ad impastare fino ad avere un impasto
elastico 
coprite con un canovaccio
lasciate lievitare per 30 minuti
prendete l'impasto e 
lavoratelo per 10 minuti 
lasciate lievitare per 30 minuti
ripetete questa operazione per 3 volte
dopo che ha lievitato per 3 volte
riponete l'impasto nella ciotola
dove avete impastato
coprite con pellicola trasparente
lasciate lievitare per 30 minuti
ponete in frigo per 24 ore
quando togliete dal frigo l'impasto sarà
come nella foto iniziale ben lievitato con quella bolla
lasciate riposare per 1 ora
versate sul piano di lavoro
ricavate dall'impasto 5 palline
detti "pesetti"
formate roteando tra le mani una pallina bella tonda
posizionatele su una teglia 
io ho usato 2 teglie una con 3 palline e l'altra con 2
fatele lievitare fino al raddoppio
foto sotto



dopo la lievitazione ,vedete come si sono ingrandite
usate 4 palline per fare le vostre pizze 
 1 pallina la mettetela  nel barattolo con chiusura ermetica
 foto sotto










































 se non la usate subito mettetela in frigo
ogni 10 giorni aggiungete 1 cucchiaio di farina Manitoba e 1 cucchiaio di acqua
impastate ,formate una palla  mettetela nel barattolo e di nuovo in frigo ,
come fosse la pasta madre
prima di utilizzare la pasta di riporto del barattolo
mettete fuori dal frigo e fatela stare a temperatura ambiente per 8 ore
poi prendete la parte che vi serve
posate il barattolo in frigo


















le foto delle mie ricette

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...